Gentilissimi,

vorremmo segnalare alla vostra attenzione i corsi di laurea magistrale congiunta in Giurisprudenza italiana e francese e in Giurisprudenza italiana e tedesca, che da tempo la Scuola di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Firenze organizza rispettivamente con l’Université Paris 1 Panthéon-Sorbonne, e con l’Universität zu Köln.

I corsi di laurea in oggetto hanno la durata di cinque anni e, oltre al diploma di laurea Magistrale in Giurisprudenza presso l’Università di Firenze, consentono di conseguire anche i titoli:

- Maitrîse en Droits français et italien e di Master 2 en Droit Juriste International presso l’Université Paris 1 Panthéon-Sorbonne per il corso italo-francese;

 - Bachelor of Laws (LL.B.) e Master of Laws (LL.M) presso Universität zu Köln per il corso italo-tedesco.

I corsi sono a numero programmato:

- per il corso in Giurisprudenza italiana e francese sono ammessi al primo anno fino a 25 candidati selezionati dall’Università di Firenze ed altrettanti vengono selezionati dall’Università di Parigi;

- per il corso in Giurisprudenza italiana e tedesca sono ammessi fino a 15 candidati selezionati dall’Università di Firenze ed altrettanti vengono selezionati dall’Università di Colonia.

I titolari di un diploma di Scuola secondaria superiore italiano, quali saranno i vostri allievi, devono presentare la propria candidatura presso l’Università di Firenze.

Il bando per la selezione dei candidati all’iscrizione al Corso di laurea in Giurisprudenza italiana e tedesca verrà pubblicato in maggio e le selezioni avranno luogo nella seconda metà di luglio;

quello relativo al Corso di laurea in Giurisprudenza italiana e francese verrà pubblicato in luglio e le selezioni avranno luogo nella prima settimana di settembre.

 

Possono partecipare alle selezioni diplomati motivati allo studio del diritto, in possesso di una buona conoscenza rispettivamente della lingua francese o tedesca e interessati ad affrontare un percorso, un po’ più impegnativo dei normali corsi di Laurea in Giurisprudenza, che – accanto alle opportunità lavorative e professionali più tradizionali per i laureati in Giurisprudenza - favorisce in modo specifico le possibilità di lavoro transnazionale, europeo e internazionale.

La frequenza del primo biennio si svolge presso l’Università di Firenze.

Per il corso in Giurisprudenza italiana e francese a partire dal terzo anno gli insegnamenti si tengono nell’Università di Parigi I Panthéon-Sorbonne.

Per il corso in Giurisprudenza italiana e tedesca gli insegnamenti del terzo e quarto anno si tengono nell’Università di Colonia, mentre il quinto anno viene frequentato per il primo semestre a Colonia e per i secondo a Firenze.

I due corsi di laurea, pertanto, offrono la possibilità concreta di una formazione bi-nazionale, attraverso l’acquisizione di competenze metodologiche e professionali, relative ad entrambi i paesi ed ai loro ordinamenti giuridici. 

 

Informazioni dettagliate e aggiornamenti, compresi i bandi per l’ammissione ai due corsi di laurea, sono reperibili agli indirizzi:

www.giurisprudenzaitalofrancese.unifi.it/

www.giurisprudenzaitalotedesca.unifi.it

Una presentazione del corso di laurea di laurea in Giurisprudenza italiana e tedesca da parte della Presidente Alessandra Albanese è visibile al seguente indirizzo https://www.youtube.com/embed/cYw34luhmOM

In allegato trovate la brochure dei due corsi di laurea, con le informazioni sintetiche sui rispettivi percorsi di studio.

 

Siamo comunque a disposizione per accogliere richieste di ulteriori informazioni o partecipazione alle vostre iniziative di orientamento. Potete contattarci all’indirizzo relint@giurisprudenza.unifi.it.

 

Grazie per il prezioso sostegno. Con migliori saluti,

 

Cristina Panerai

---

-

Dott.ssa Cristina Panerai Servizio Relazioni Internazionali Scuola di Giurisprudenza D1, via delle Pandette 32 50127 Firenze tel.+39.055.2759053 Orario apertura ufficio: lunedì e mercoledì 9-13; martedì 15-16,30

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.